AEREI ITALIANI Schede Tecniche Fiat G.50 Bis A

Home page

Foto – Photos

Nome / Name Fiat G.50 Bis A

Carattestiche/ Type Monoplano monomotore da caccia assalto
Anno di Cost/ Year of const. 1942
Primo Volo/ First flight 3 ottobre 1942
Progettista/ Eng. Ing. Giuseppe Gabrielli
Equipaggio n. /Crew 1
Ap. Alare / mt. Span wings 12,38
Lunghezza/ mt. Lenght 7,80
Altezza/ mt. Height 3,28
Sup. Alare mq / Wing area 21,00
Motore -i / Power Plant-s 1 Fiat A.74 RC.38 da 840CV a 3800 mt
Peso max / Max weight 3.338 kg.
Peso a secco / Empty weight 2.318 kg.
Carico utile / Loaded weights 2 bombe da 160kg.
Armamento / Armament 2 + 2 mitr. da 12,7 mm.
Vel. max/ Max speed 422 km/h
Tangenza prat. / 10700 mt. (max)
Autonomia / Range 1000 km
Produzione / Production 1 prototipo derivato da G.50bis con due mitr. sa 12,7mm sulle ali
Varianti / Special Type
Note / note: MM 8595 (gia’ Fiat G.50bis)

Lo sviluppo del radar ha provocato l’identificazione precoce e lunga copertura della macchina volante di circa 100 miglia al giorno e in tutti i climi. Un aereo da combattimento comune può consumare 20 minuti per andare oltre l’area di rilevamento dei quadri radar che fornisce tempo sufficiente per combattere i guerrieri per sparare, spostarsi in elevazione e connettersi con gli aerei da combattimento. Interferenze monitorate a terra necessitava di un contatto costante da terra e l’intercettore fino al piano di combattimento liquidazione evidente per i piloti e in tutto il paese organizza.

La presentazione del controllo del flusso ha ampliato i passi e in genere moltiplicato l’altezza dell’operazione. Anche se i radar hanno migliorato l’esecuzione, il buco tra difesa e offesa è stato drasticamente diminuito. Forti assalti potrebbero confondere la capacità di pendolari con i piloti da parte della squadra difensiva che la tecnica esemplare per il tentativo di blocco manuale di controllo a terra è stata progressivamente osservata come carente.

La presentazione dei principali razzi da superficie a aria nel corso degli anni cinquanta ha forestato il requisito per gli intercettori di tempo di risposta rapidi, poiché il razzo è stato in grado di spedire rapidamente e le forze armate basate sull’aviazione si sono progressivamente oscillate su piani più grandi aventi combustibile sufficiente per periodi più lunghi, in modo da mantenere la necessità di una risposta più rapida. In mezzo alla guerra fredda, un solido Interceptor vincolato è stato fondamentale per la mia spiegazione riguardante gli incredibili poteri come l’approccio assoluto per salvaguardare contro un assalto atomico sorprendente da aerei da combattimento chiave. Quindi, per un lasso di tempo conciso hanno affrontato un rapido avanzamento in vari aspetti.

 

Torna Prototipi Militari

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *