in Uncategorized

AEREI ITALIANI Schede Tecniche Caproni Ca.2 – Ca.350hp

Home page
Foto – Photos
Nome / Name Caproni Ca.2 – Ca.350hp
Carattestistiche/ Type Biplamo trimotore da bombardamento
Anno di Cost. Year of constr. 1916
Primo Volo/ First flight
Progettista/ Eng. Ing. Gianni Caproni
Equipaggio n. /Crew 3
Ap. Alare / mt. Span wings 22,74
Lunghezza/ mt. Lenght 11,05
Altezza/ mt. Height 3,70
Sup. Alare mq / Wing area 95,64
Motore -i / Power Plant-s 2 Motori Fiat A.10 x 100 Cv. Cad. + 1 Isotta Fraschini V4B da 150 Cv.
Peso max / Max weight 4000 kg
Peso a secco / Empty weight
Carico utile / Loaded weights
Armamento / Armament 2 mitragliatrici da 6,5 mm
Vel. max/ Max speed 129-133 km/h a bassa quota
Tangenza prat. /
Autonomia / Range
Produzione / Production 9 S.S.A.I. dal lotto 2° di Ca.300
Varianti / Special Type
Note / note: Foto Caproni

I piloti della prima guerra mondiale sono ben attrezzati e molto bravi a stabilire un modo pertinente di impegnarsi ad essere il migliore per ottenere informazioni sulle truppe nemiche e su come stanno progrefacendo. Il ruolo dei piloti è stato ridondante in tutta la guerra come è stato chiesto di fare più cose allo stesso tempo ed è stato abbastanza noioso per loro di portare avanti tutto ciò che doveva essere seguita soprattutto per garantire che tutto procedeva secondo il piano e tutto il un il lavoro è stato svolto dai piloti.

Ma c’è un modo intermedio in cui i piloti dovevano usare le telecamere per scattare foto e inviarle al campo in modo che le azioni e i movimenti nemici possano essere ricreati e poi dato come un modo per capire il miglior modo possibile di essere preparati e di attaccare b efore essere attaccato.

La fotografia aerea è ancora considerata lo strumento più efficace utilizzato nella prima guerra mondiale in quanto è qualcosa che è abbastanza efficiente ed efficace per guidare gli attacchi di artiglieria e controllare i danni. I piloti devono essere molto attenti ed evitare di essere sparato a esso è qualcosa che è stato un rischio enorme. Il fattore di rischio è stato il punto che gli aerei erano estremamente vulnerabili. Visita questo sito proprio qui che spiega come altre condizioni come il tempo, nuovi controlli di volo e a volte provare mestiere sperimentale.

Ci sono casi di incidenti enormi in cui gli aerei si sono spesso schiantato e non c’era alcuna garanzia della vita.

Torna caccia e bombardieri I Guerra Mondiale

Post Comment