in Uncategorized

Galleria Di Roberto Zanella

Indietro | Home | Avanti

TAKE OFF!

L’aeronautica militare italiana è la forza aerea della Repubblica italiana. L’aeronautica militare italiana fu trovata dal re Vittorio Emanuele nel marzo del 1923. Ha avuto origine come regia aeronautica che significa una forza aerea che equivale alla potenza e capacità di “Royal Air Force”. A partire dal 2014, l’aeronautica militare italiana ha regolato una flotta totale di circa 557 veicoli aerei di cui 209 sono aerei da combattimento con equipaggio e 12 sono veicoli da combattimento senza equipaggio (il che significa che gli aerei che trasporta missili e lancia quei missili quando richiesto e quando è programmato. Questo tipo di aeromobile non richiede un pilota umano). Aggiungendo a questo sono gli 8 euro Fighter Typhoon, un combattente superiore su ordinazione e 75 F-35, un velivolo che è stato progettato per eseguire gli attacchi a terra e le missioni di superiorità aerea previste per la forza aerea. Una panoramica dell’intera catena di comando e organizzazione dell’aeronautica militare italiana è stata dettagliata. La forza aerea personale generale a Roma esegue le sue operazioni sulla base di 5 comandi principali.

  1. Air Fleet Command – CSA a Roma: questo comando assiste tutte le unità operative, l’intelligenza e la capacità di guerra elettronica dell’aria. Il CSA assicura che l’unità è equipaggiata, ben addestrato perfettamente preparato per le operazioni di combattimento. Supporta comandi come:
  • Comando Air Operation in Poggio Renatico
  • Comando forze di combattimento a Milano
  • Supporto e comando forze speciali a Roma
  • Delegazione aeronautica all’TLP della NATO
  • Electronic Warfare presso pratica de mare Air base
  1. Air Force Logistic Command – CLOG AM a Roma: questo comando fornisce la logistica, il supporto di combattimento e il supporto di servizio alle unità operative della forza aerea.
  2. Air regione comando a Milano: 4. Air Force scuole comando a Bari: questa terza regione è molto responsabile per l’evoluzione e la formazione di tutti i membri del militare. Estende inoltre il supporto alle funzioni territoriali associate agli amministratori comunali, provinciali e regionali in Italia (Sud).
  3. Air Force Command Roma nell’aeroporto di Centocelle: questo COMAER fornisce supporto amministrativo alla sede aeronautica basata sull’aeroporto di Centocelle.

L’ispettore aeronautico per la Marina riferisce anche direttamente al capo dell’aeronautica personale generale allo stesso modo dello staff generale del capo della Marina. Supervisiona le operazioni aeronautiche tecniche e logistiche e controlla la formazione delle forze aeree italiane. Clicca qui per conoscere in dettaglio la struttura completa dell’aeronautica militare italiana.

Uno dei primi TF 104G-M (Modificati) consegnati al 20° gruppo ai primi del 1998. Il programma di modifica inizia nel dicembre 1993 e termina nel luglio 1997. Al 31 marzo 1998 l’AMI ha in dotazione sette monoposto ed un biposto.

 

Post Comment