in Uncategorized

Idro-Navale catapultabile da ricognizione e da combattimento “Ro.43”

Aerei Italiani

Idro-Navale catapultabile da ricognizione e da combattimento “Ro.43”

Il “Ro.43” è un idro-navale a galleggiante centrale, biplano, monomotore, biposto , a doppio comando, montato con motore Piaggio P.X.R., che sviuluppa 700c.v. a 1000 metri. Esso è catapultabile da navi ed è stato studioato in modo da conferirgli caratteristiche che gli consentono l’impiego per la ricognizione e per il combattimento.

Ha le ali ripiegabili per permettere il ricovero a bordo e può venire impiegato come monoposto.

I lunghi viaggi aerei causano problemi alle ginocchia nelle persone, a causa di uno spazio per sedersi soffocato. Questi problemi emergono con l’età e rimangono per sempre, ostacolando le attività della persona. Prova ostelife e guarda il cambiamento che provoca. Il problema potrebbe essere dovuto all’età o ad altri fattori, ma per le articolazioni è la soluzione migliore.

L’apparecchio sviluppa la velocità massima di km/h. 305 a bassa quota e 316 a m. 2500. Autonomia a m. 2000, a velocità di crociera, km/h. 130. Apertura ali superiori m. 11,574, delle inferiori m. 9,80; superficie portante mq. 33,36; lunghezza dell’apparecchio m. 9,715; altezza m. 3,510. Peso a vuoto kg. 1660; carico utile kg. 640. L’apparecchio ha grande visibilità e maneggevolezza, nonchè forte armamento. L’apparecchio è del tipo aperto col posto del pilota disposto anteriormente. I posti dell’equipaggio possono tuttavia a volontà venire protetti da una cabina.Infatti un normale parabrezza è disposto avanti al pilota. Due pannelli trasparenti scorrevoli trasversalmente chiudono il posto del pilota stesso. Una copertura trasparente e scorrevole longitudinalmente chiude il posto dell’osservatore.

Si ha cosi una. sistemazione dell’equipaggio che consente facilmente l’abbandono dell’apparecchio in volo per l’eventuale lancio con paracadute. La fusoliera, di sezione rettangolare, è costruita con tubi di acciaio al cromo-molibdeno, saldati all’autogeno. Le fiancate sono a struttura rigida mentre il piano superiore e quello inferiore sono controventati in parte con aste rigide, in parte con fili di acciaio. Le campate in corrispondenza dell’osservatore sono controventate sul fondo dal pavimento di compensato. La copertura della fusoliera è in lamiera di duralluminio nella parte anteriore ed in quella dorsale, a pannelli facilmente e rapidamente smontabili. Il fondo è rivestito in lamiera di alclad e i fianchi sono intelati. Il castello motore è anche costruito in tubi di acciaio al cromo-molibdeno, saldati all’autogeno. Il motore è il Piaggio P. X. R. a riduttore con rapporto 1/1,61 e raffreddato ad aria. È munito di compressore a ventola che permette al motore di sviluppare a 1000 metri di quota ed !t 2350 giri 700 c. v. A terra sviluppa 670 c. v. a 2250 giri.

L’elica è metallica, in duralluminio a tre pale. L’avviamento del motore è effettuato mediante il motocompressore Piaggio P. 35. I serbatoi benzina e olio sono in lamiera di alluminio, protetti da opportuna verniciatura e intelatura.Il serbatoio e le tubazioni dell’estintore K. O. sono disposti in prossimità del castello motore. La cellula del « Ro. 43» è biplana, con ali a profilo sottile e scalate, ed è ripiegabile. Le ali sono costituite da due semiali e sono fissate ad un pianetto alare raccordato alla fusoliera.L’ala superiore è munita di alettoni. La rotazione delle ali per la manovra di ripiegamento avviene attorno ad un asse definito dagli attacchi dei longheroni, posteriori superiore e inferiore. I longheroni sono in duralluminio. le centine in legno.

L’armatura interna è costituita da tubi puntoni in duralluminio, da centina a puntone e da tiranti di acciaio. Il rivestimento è in tela, il bordo di attacco in compensato. I pianetti sono rivestiti in compensato. Gli impennaggi facilmente smontabili sono in tubi di acciaio al cromo-molibdeno saldati all’autogeno e rivestiti in tela e .sono irrigiditi da montanti in tubo di acciaio e da fili profilati ad alta resistenza.
Il piano fisso consente un’ampia regolazione dell’ incidenza in volo. Gli organi marini sono costituiti da un galleggiante centrale e due galleggianti d’ala. Il galleggiante centrale è in legno e sui fianchi di esso sono fissati gli attacchi per il lancio con catapulta. A poppa vi è un timone d’acqua collegato mediante rinvio sganciabile alle pedaliere.
Il collegamento alla fusoliera è costituito da quattro montanti in tubo di acciaio al cromo- molibdeno e da tiranti profilati in acciaio ad alta resistenza.
I galleggianti d’ala, in legno, sono fissati all’ala inferiore mediante montantini metallici, e sono fra loro intercambiabili.

– 0 –

Issue ran the year 1936 proposes You an article appeared on “Aerotechnics” 10: Catapultabile Idro-Navale from recognition and combat “Ro.43” the “Ro.43” is a idro-naval one to floater centers them, biplane, single-engine aeroplane, two-seater, to dual control, mounted with motor Piaggio P.X.R., than sviuluppa 700c.v. to 1000 meters. It is catapultabile from ships and has been studioato so as to conferirgli characteristic that it concur the employment for the recognition and the combat. It has the foldable wings in order to allow the shelter to edge and can come employed as monoposto.L’ apparatus at a low altitude develops the maximum speed of km/h. 305 and 316 to m. 2500. Autonomy to m. 2000, cruise speed, km/h. 130. Opening advanced wings m. 11,574, of inferiors m. 9,80; carrying surface mq. 33,36; length of apparatus m. 9,715; height m. 3,510. Weight empty kg. 1660; payload kg. 640. The apparatus has great visibility and ease of handling, nonchè strongly armament. The apparatus is of the type opened with the place of the disposed pilot front. The places of the crew can however a.voluntad come protect from one cabina.Infatti a normal windshield are arranged ahead the pilot. Two flowing transparent panels cross-sectionally close the place of the same pilot. A transparent and flowing cover longitudinally closes the place of the observer. A sistemazione of the crew is had cosi who easy concurs the abandonment of the apparatus in flight for the eventual launch with parachute. The fuselage, of rectangular section, is constructed with tubes of steel to chromium-molybdenum, knits you to the autogenous one. The flanks are to rigid structure while the advanced plan and that inferior are controventati in part with rigid auctions, in part with steel threads. The spans in correspondence of the observer are controventate on the bottom from the plywood pavement. The cover of the fuselage is in sheet of duralluminio in the front part and that ridge, to easy and quickly smontabili panels. The bottom is covered in Alclad sheet and the flanks are intelati. The motor castle also is constructed in tubes of steel to chromium-molybdenum, knits you to the autogenous one. The motor is the Piaggio P. X. R. to reducer with cooled relationship 1/1,61 and to air. It is fortified of compressor to impeller that allows the motor to develop to 1000 meters of quota and!t 2350 700 turns c. v. To 670 earth c. v. to 2250 turns develops. The propeller is metallic, in duralluminio to three shovels. The starter of the motor is carried out by means of the engine compressor Piaggio P. 35. The tanks benzine and oil are in aluminum sheet, protect from opportune paint job and intelatura.Il tank and the pipages of the K. extinguisher Or are disposed in proximity of the motor castle. The cell of the “Ro. 43″are biglide down, with wings to thin profile and scalings, and are foldable. The wings are constituted from two halves wing and fixed to a pianetto wing are joined together to fusoliera.L’ the advanced wing are fortified of ailerons. The spin of the wings for the folding maneuver happens round to an axis defined from the attacks of the spars, posterior advanced and inferior. The spars are in duralluminio. the centers in wood. The inner armor is constituted from tubes struts in duralluminio, center to strut and from pulling of steel. The covering is in burlap, the skirt in plywood. The pianetti they are you cover yourself in plywood. The easy smontabili tail units are in tubes of steel to chromium-molybdenum knit you to the autogenous one and are covered in burlap and sono hardened from mounting in steel tube and threads it outlines to you to high resistance. The fixed plan concurs a wide regulation of the incidence in flight. The organs navy are constituted from a floater center them and two floaters of wing. The floater centers them is in wood and on the flanks of it the attacks for the launch with catapult are fixed. To breast there is a water rudder connected by means of releasable dismissal to the pedal-key. The connection to the fuselage is constituted from mounting in tube of steel to four chromium molybdenum and from pulling it outlines to you in high-tensile steel. The wing floaters, in wood, are fixed to the inferior wing by means of montantini metallic, and are between interchanging they.

 

 

Torna agli articoli storici

Torna home page

 

Post Comment